Finmeccanica, Opa su Vega

da Milano

Finmeccanica ha annunciato di voler lanciare una offerta pubblica di acquisto in contanti per acquisire Vega, società britannica del settore della difesa quotata alla Borsa di Londra. L’offerta, spiega Finmeccanica, è «al prezzo di 280 pence per azione, per un valore complessivo di 61,6 milioni di sterline (circa 90 milioni di euro)». Nelle stesse ore, AgustaWestland, società di Finmeccanica, si è aggiudicata un primo contratto del valore di 660 milioni di euro - 470 milioni di sterline - relativo alla seconda fase del programma Skios, (Sea King Integrated Operational Support) per il supporto operativo degli elicotteri Sea King in servizio con le forze armate britanniche. Il contratto copre i primi 5 anni del programma.
«L’accordo - commenta il presidente e ad di Finmeccanica, Pier Francesco Guarguaglini - conferma la solidità della nostra strategia di crescita in Gran Bretagna, il nostro secondo mercato domestico, e sottolinea la qualità delle relazioni che Finmeccanica ha con il ministero della Difesa. Questo nuovo successo dimostra il ruolo di leadership ricoperto da AgustaWestland nel fornire servizi di supporto per l’intero ciclo di vita dei propri prodotti».