Finmeccanica, Scajola incontra i sindacati

Nei giorni scorsi il segretario generale della Uilm genovese, Antonio Apa, aveva scritto una lettera aperta al ministro Claudio Scajola per invitarlo ad aprire un tavolo di concertazione con i sindacati per risolvere la vertenza Finmeccanica. Il ministro risponde oggi dalle colonne del Giornale all’invito rivolto dalla Uilm. Ecco il testo della lettera al segretario Apa.

Gentile segretario, ho letto con vivo interesse le dichiarazioni da Lei rese nella lettera aperta che mi ha rivolto e desidero sinceramente ringraziarLa per le cortesi espressioni di apprezzamento in ordine agli interventi svolti per la risoluzione di complessi casi aziendali ed il concreto rilancio del tessuto produttivo di Genova e della Liguria.
Sono convinto che un approccio positivo e pragmatico sia essenziale per poter individuare iniziative fattibili volte a dare slancio e solidità alla crescita complessiva del sistema industriale dell’area ligure e di quello manifatturiero in particolare e, quindi, a consolidare le positive attese di lavoratori ed imprenditori.
Non mi sfugge certamente la delicatezza delle questioni da Lei richiamate, ma nutro fiducia nella convergenza di tutti gli operatori, a vari livelli interessati, verso obbiettivi concreti di sviluppo, per l’affermazione di un ruolo di attivo protagonismo della Regione Liguria nel panorama economico nazionale ed europeo.
Le Sue dichiarazioni sono già un importante segnale nella direzione di convergenze operative per le dinamiche delle relazioni sindacali ed imprenditoriali, al fine di affrontare costruttivamente e positivamente i casi aperti e delineare organicamente una serie di azioni mirate allo sviluppo produttivo ed occupazionale.
Aderendo alla Sua cortese richiesta, Le assicuro la mia disponibilità ad incontrarLa, insieme alle altre organizzazioni sindacali genovesi, in un incontro presso la Prefettura di Genova, in data da definirsi in tempi brevi in relazione ad un mio prossimo soggiorno di lavoro nel capoluogo ligure.
Con viva cordialità
Ministro per le Attività Produttive