Fino a duemila euro per un posto in platea

Stéphane Lissner</B> È un momento molto delicato ma nessuno vuole scioperare il 7 dicembre

Costa 2000 euro un posto in platea per la prima del «Tristan und Isolde» diretta da Daniel Barenboim, che il 7 dicembre inaugurerà la stagione scaligera. Un posto nel palco vale da 2.000 a 500 euro, mentre uno in galleria da 350 a 50 euro. I pochi biglietti disponibili, che il Teatro ha messo in vendita il 5 novembre scorso, sono andati esauriti la mattina stessa. Gli unici a un prezzo più abbordabile, 50 euro, restano i 140 biglietti per un posto in loggione. Ma per questi ultimi occorre tanta passione e pazienza per presenziare ad appelli e contro-appelli dall’alba fino al calar della sera. Naturalmente, il costo delle altre repliche del «Tristan und Isolde» (in cartellone fino al 2 gennaio 2008) è molto inferiore: va da 170 a 12 euro. Il costo della prima non è aumentato rispetto all’anno scorso e - fanno notare dal Teatro - più che il prezzo di un biglietto è da considerarsi come un finanziamento, un contributo, che i sostenitori della Fondazione fanno al teatro».