Fino a un mese di arresto per gli «sballati» al volante

Il divieto di guida sotto l’influenza di sostanze stupefacenti o psicotrope è stabilito dall’articolo 187 del Codice della strada, che proibisce di guidare in condizioni di alterazione fisica e psichica correalata all’uso di queste sostanze. Il trasgressore viene punito con una decurtazione di dieci punti dalla patente e con la sospensione del documento di guida, che può arrivare fino a tre mesi. Inoltre è punito con una sanzione amministrativa da 774 a 2.500 euro. Infine rischia l’arresto fino a un mese, come sanzione derivante da una contravvenzione.