Finto poliziotto truffava albergatori e tassisti

Si spacciava poliziotto per truffare albergatori e tassisti. Ma l’uomo, italiano di 30 anni, è stato individuato e denunciato dagli agenti del commissariato Esquilino per usurpazione di funzioni pubbliche, insolvenza fraudolenta e truffa aggravata. L’uomo si presentava nei vari alberghi della capitale con al seguito una placca con scritto «polizia» consentendogli di compiere negli ultimi sei mesi numerose truffe per decine di migliaia di euro e di allontanarsi senza destare sospetto.