FIORE E ANTONIO, SQUADRA FOLLE

Per noi, ve ne sarete accorti, il derby non è mai finito. Anche se sono passati dieci giorni e un’altra giornata di campionato, il derby continua. E, lasciatemelo dire, magari un po’ sadicamente, da esterno - da romanista con un pezzetto di cuore che batte per l’Atalanta e che simpatizza allo stesso modo per Genoa e Sampdoria (in rigoroso ordine alfabetico) - è una soddisfazione enorme.
Perchè il derby è sofferenza (certo, se poi lo vinci, è un’altra storia), il derby è lacrime, il derby è sangue. (...)