La Fiorentina ferma il Milan a San Siro

Al gol di Kakà su rigore nel primo tempo replica Mutu nella ripresa con un colpo di testa. Nella seconda parte della gara i rossoneri soffrono la stanchezza. Inzaghi si mangia un gol a pochi passi da Frey. Clamoroso palo del viola Kuzmanovic a 8 minuti dalla fine<br />

Milano - Finisce in parità (1-1) l'atteso posticipo della seconda giornata di campionato tra Milan e Fiorentina. Rossoneri decisamente meglio nel primo tempo, chiuso in vantaggio grazie a un rigore trasformato da Kakà. Nel secondo tempo, però, i campioni d'Europa subiscono la verve dei viola che riescono a pareggiare grazie a Mutu. Subito il pari il Milan, stanco anche per le fatiche di Montecarlo, non riesce più a farsi pericoloso e subisce l'iniziativa dei toscani, che in alcune occasioni sfiorano il colpaccio a San Siro.
Il risultato si sblocca al 27' pt quando l'arbitro Farina indica il dischetto dopo che Dainelli atterra in area Ambrosini. Si incarica di trasformare il penalty Kakà,: il brasiliano manda il pallone da una parte e Frey dall'altra. Il pareggio viola arriva all'11' st: cross di Santana dalla sinistra e colpo di testa perentorio di Mutu che infila la rete alle spalle di Dida.