"Con la Fiorentina serve la clava"

L'allenatore della Sampdoria Del Neri non si fida della crisi di risultati dei viola e pretende "rispetto per una squadra che anche con la Roma ha messo in mostra un calco ottimo"

Domani sera contro la Fiorentina occorrerà «accantonare il fioretto e usare la clava». Parola di Luigi Del Neri. Il tecnico della Sampdoria non si fida della crisi di risultati dei viola e pretende «rispetto per una squadra che anche con la Roma ha messo in mostra un calco ottimo». I doriani hanno ritrovato gioco e risultati ma Del Neri ha indica una strada diversa da seguire: «La classifica continuiamo a non guardarla. Noi in questo tranello non siamo mai caduti, ci sono caduti gli altri. Ora dobbiamo soltanto lavorare sodo, poi a metà maggio vedremo dove saremo arrivati». In questi giorni il nome del tecnico della Sampdoria è stato accostato alla panchina della Fiorentina, qualora Cesare Prandelli dovesse lasciare la guida dei viola alla fine di questa stagione. Del Neri, però, smentisce: «In questo momento il futuro è la Sampdoria, almeno sino a giugno 2010. Fa piacere essere accostato a squadre importanti come la Fiorentina, ma rimane il piacere altrettanto grande di allenare la Samp».