Fioretti (An): «Anch’io con le ronde di Fidene»

Il vicepresidente di An solidarizza coi residenti che si sono organizzati per pattugliare la zona

Marzio Fianese

«All’indomani dei presidi notturni che i cittadini di Fidene hanno organizzato per difendere sé stessi, i propri cari e le proprie abitazioni dalle incursioni sempre più frequenti di ladri e malviventi, la stessa iniziativa verrà organizzata in altri quartieri della città, nei quali il Comune di Roma si guarda bene dall’impegnare energie sufficienti a tamponare situazioni di emergenza. Parteciperò personalmente con i cittadini a queste vere e proprie “notti in bianco”». Pierluigi Fioretti, vicepresidente di Alleanza Nazionale, solidarizza con i residenti di Fidene, quartiere alla periferia Nord della capitale, i quali, come riportato ieri dal nostro giornale, si sono organizzati in proprio per garantire la sicurezza di una zona che negli ultimi tempi è sempre più colpita dai «furti al sonnifero». Un «Bronx» capitolino che si è sviluppato nell’indifferenza più totale da parte del Campidoglio.
Sul tema è voluto intervenire anche il segretario romano di Alleanza Nazionale, Vincenzo Piso, che ha detto: «La situazione è preoccupante e necessita di un maggiore intervento da parte delle istituzioni. Dopo migliaia di bambini lasciati fuori dagli asili, Veltroni decide di abbandonare a loro stessi i residenti di Fidene. È indicativo del grado di esasperazione degli abitanti il fatto che loro stessi si siano auto-organizzati per vigilare sul territorio. A loro va tutta la nostra solidarietà».
Il consigliere di Alleanza Nazionale del IV municipio, Franco Fiocchi, ha voluto aggiungere: «È paradossale che in una città nella quale vengono promossi eventi mediatici a suon di milioni di euro come la Notte Bianca, i cittadini siano costretti all’autodifesa. Veltroni la smetta di salire sui palchi e scenda invece nelle piazze e per le strade, cominciando a domandarsi se i cittadini chiedano ai propri amministratori più musica o più sicurezza nei quartieri della Capitale».