Il fioretto di Cossiga infilza Margherita Granbassi

Il grande picconatore tira fuori il fioretto. Sì, ammettiamolo, vedere la Granbassi da fioretto olimpico a valletta di Santoro può effettivamente fare effetto. L’ex presidente emerito Francesco Cossiga ne ha risentito. E non poco. Al termine di «Annozero» ha preso carta e penna e ha scritto un’interpellanza al premier e al ministro della Difesa per conoscere il loro parere «sulla partecipazione stupefacente e scandalosa, in un indecoroso abbigliamento, del maresciallo dei Carabinieri in servizio permanente Margherita Granbassi (nella foto), collaboratrice in video, retribuita con regolare contratto e anche in forma di velina». Un attacco che ha subito sollecitato la replica del raffinato Travaglio, che del programma è l’anima corsara: «Lasciamolo ragliare». Alle critiche dell’ex capo dello Stato hanno invece aderito Cicchitto e Gasparri, mentre il vignettista Vauro ha sobriamente commentato: «Non capisco perché non si sono scandalizzati quando Valentina Vezzali, in forza nel corpo di polizia, ha “puttaneggiato” in tv col Presidente del Consiglio e se la prendono invece con Margherita Granbassi».