Fiori d’arancio per Helmut Kohl

Berlino. Il padre della riunificazione della Germania, Helmut Kohl, 78 anni, si è sposato con la sua compagna, Maike Richter, di 34 anni più giovane di lui, conosciuta nel 2005, quattro anni dopo il suicidio della prima moglie Hannelore. Le nozze si sono tenute giovedì scorso a Heidelberg, nella cappella della clinica universitaria dove Kohl è momentaneamente ricoverato per le fratture riportate dopo una caduta. La notizia però è stata data solo ieri dal portavoce di Kohl. La prima moglie dell’ex cancelliere soffriva di una rara forma di allergia alla luce che la costringeva a stare al buio. Si suicidò nel 2001. Quando la Richter conobbe Kohl, lavorava al ministero dell’Economia a Berlino. Cristiano-democratico, Helmut Kohl fu l’ultimo cancelliere della Germania dell’ovest e il primo della Germania riunificata, dal 1990 al 1998.