Fioriscono gli spettacoli sotto le stelle

Figlie della Notte o forse di Atlante, delle Esperidi una cosa però è certo: di cose belle si intendevano. Per questo le ninfe si meritarono l'onere e l'onore di custodire il giardino dove crescevano le mele d'oro che, oltre a causare guai come la guerra di Troia, generarono anche arte musica e teatro. Questo giardino oggi rifiorisce in Brianza, dove torna, per la terza edizione, un festival di musica, fotografia, teatro e poesia per assistere al quale più che l'abito buono è consigliato indossare un maglione e preferire comode trainers ad ardite décolleté. Si perché il Giardino delle Esperidi, da sabato fino al 1° luglio, è innanzitutto itinerante: a 30 chilometri da Milano, Galbiate, Santa Maria Hoé, Ello, Colle Brianza, saranno il «palcoscenico» di uno spettacolo che si snoda nel verde e nel bello delle colline lecchesi del Monte di Brianza e del San Genesio. Dedicato ad artisti e compagnie emergenti, il festival ha selezionato forme d'arte contemporanea legate al tema del cammino. Nei pomeriggi, bimbi e ragazzi, saranno coinvolti in camminate, con la supervisione del Cai, Club alpino, di Calco, lungo percorsi incantati da suoni, danza e visioni teatrali. Per tutti, invece, lo spettacolo si ripete la sera sotto il cielo stellato. Nei borghi e nelle ville di cui quelle colline sono trapuntate si svolgono invece, ogni sera dalle 21 a notte fonda, performance stanziali, da spettacoli di teatro, danza a presentazioni di libri e reading di poesia. Dal 25 al 28 giugno sono in calendario anche due laboratori dedicati l'uno alla narrazione teatrale, l'altro al canto polifonico dal sud e dall'est d'Europa. Completano i «fiori» del giardino la mostra fotografica «Inferno» del fotoreporter Livio Senigalliesi, dedicata a Caucaso, Ruanda e Balcani e ambientata in un percorso nei boschi. Durante il festival sarà anche inaugurata a Campsirago la Residenza teatrale del Monte di Brianza, una casa per artisti che offrirà tutto l'anno formazione e produzione di spettacoli, diventando anche uno dei centri della rete European off network, l'associazione dei performer indipendenti.

Il Giardino delle Esperidi
Lecco e dintorni
Da sabato al 1° luglio
www.scarlattineteatro.it per il programma
tel 039 570220
10 -18 euro