Fioroni contestato dagli studenti

"Contro la scuola di Fioroni 10, 100,
1000 occupazioni...". Urlando ripetutamente questo slogan, un centinaio di giovani del liceo scientifico Morgagni di Roma ha contestato stamani il ministro

Roma - "Contro la scuola di Fioroni 10, 100, 1000 occupazioni...". Urlando ripetutamente questo slogan, circa un centinaio di studenti del liceo scientifico Morgagni ha contestato questa mattina il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni. Che non è molto popolare, fra gli studenti, in questo periodo. L’inquilino del dicastero di viale Trastevere è stato atteso dal gruppo di giovani all’arrivo all’istituto dove, insieme al sindaco Walter Veltroni, partecip ad un incontro di presentazione di un progetto di solidarietà in Africa. "Con il Senegal e Veltroni contro Fioroni", recita uno striscione messo all’ingresso del liceo. L’arrivo del ministro è stato accolto dai contestatori, controllati dalle forze dell’ordine, con urla e fischi di disapprovazione. Motivo della protesta, in particolare, è la reintroduzione degli esami di riparazione.