Firefox, il figlio di Netscape è il concorrente più temibile

da Milano

Quali sono i browser antagonisti di Explorer? A dire il vero pochi, dopo aver di fatto annientato la resistenza di Netscape, con cui qualche anno fa divideva il predominio del web, Explorer si trova a confrontarsi con un unico solo grande antagonista che però continua a guadagnare consensi tra gli operatori del settore. Si tratta di Firefox. Singolare la sua storia: derivato da Mozilla che a sua volta è stato sviluppato proprio da Netscape. Non è un caso che in origine Firefox si chiamasse Phoenix, fenice in inglese, per simboleggiare proprio la sua rinascita dalle ceneri di Netscape. Giunto ormai alla release 1.5. Firefox è un browser gratuito e open-source disponibile per Windows, Linux e MacOS X. Tra i pregi l’incredibile velocità di navigazione. Supporta anch'esso, come Explorer 7, la navigazione a schede con passaggio da una pagina all’altra. Anche la ricerca è personalizzabile. Si tratta di uno dei browser più solidi che ci siano in circolazione con una grande "impermeabilità" a spyware, worm e virus, dovuta proprio alla sua natura di software "aperto" e collaborativo, messo a punto attraverso lo sforzo congiunto di decine di sviluppatori disseminati in ogni parte del mondo. www.mozillaitalia.it.