Firenze, 22enne stuprata da 7 giovani: fermati

Tutti i giovani fermati
dalla polizia avrebbero abusato della
ragazza. Gli indagati
sono italiani, fra i 20 e i 25 anni, incensurati, molti di loro
studenti universitari e di buona famiglia

Firenze - Violentata da un gruppo di sette giovani. I sette, universitari tra i 20 e i 25 anni, sono stati fermati dalla polizia perché indiziati di aver preso parte alle violenze del branco. La vittima era in compagnia di altre tre ragazze ma è poi rimasta sola con i sette. Questi, dopo averla condotta in un punto isolato, le avrebbero usato violenza e dopo lo stupro si sarebbero allontanati lasciando la giovane in stato di shock.

L'aggressione del branco In base a quanto ricostruito, la notte fra venerdì e sabato scorsi, la ragazza, una 22enne fiorentina, e tre sue amiche si sarebbero incontrate alla Fortezza da Basso di Firenze con i sette giovani, due dei quali amici della vittima. Dopo aver trascorso la serata assieme e aver bevuto un pò, fidandosi della conoscenza, la ventiduenne sarebbe rimasta sola con i giovani, che poi avrebbero abusato di lei in un parcheggio vicino alla Fortezza. La ragazza sarebbe stata abbandonata intorno alle 4.30 e, sotto choc e confusa, sarebbe andata all’ospedale, dove i sanitari le hanno riscontrato i segni della violenza. "Nessuno - hanno spiegato gli investigatori - si è accorto di quanto stava accadendo: il luogo dove sono avvenuti i fatti è appartato". Dei sette fermi, eseguiti dalla squadra mobile di Firenze la notte scorsa in varie città toscane, uno è stato disposto dal pm che coordina le indagini, Pietro Suchan, e sei d’iniziativa della polizia. "Le attività investigative - ha spiegato il questore di Firenze, Francesco Tagliente - sono tuttora in corso. La vicenda è molto delicata".