Firenze Cinese in manette: picchiava moglie e figlia di 1 anno

Un cinese di 24 anni è stato arrestato dai carabinieri, a Firenze, con l’accusa di aver picchiato la moglie, una connazionale 23enne, e la figlioletta di appena un anno e mezzo. Le violenze e i maltrattamenti duravano da qualche mese, ma la donna, finora, non aveva mai sporto denuncia, ha detto ai militari, per paura di dare scandalo nella comunità locale. I due fanno i commercianti nel quartiere di Novoli, alla periferia nord della città. La scorsa notte l’ennesimo episodio di violenza, avvenuto nell’abitazione della coppia, ha fatto scattare l’intervento dei carabinieri. La donna ha riportato ferite giudicate guaribili in cinque giorni, mentre alla piccola sono state riscontrate ecchimosi sul viso e due bernoccoli in testa. La bimba è stata pertanto ricoverata all’ospedale pediatrico «Meyer» per accertamenti.