A Firenze confermato il nuovo record di iscrizioni

Boom di concorrenti dall’estero. Percorso immutato, con arrivo in Santa Croce

Firenze, una città da riscoprire di corsa. Sono già più di 5 mila gli iscritti alla Firenze Marathon che, domenica 26 novembre, taglierà il traguardo delle 23 edizioni. Un vero boom di iscrizioni, con quasi 2.500 concorrenti provenienti dall’estero. Un evento che si annuncia ancora una volta da record, tanto da far pensare che la cifra limite dei 7 mila iscritti potrebbe essere raggiunta ancora prima della chiusura delle adesioni, fissata per le 20 di sabato 25 novembre. Numeri da primato, che trasformerebbero Firenze nella seconda maratona italiana alle spalle di Roma, come livello di partecipazione, a testimonianza di un evento cresciuto in maniera esponenziale nel corso degli anni. Lo scorso anno, infatti, era stato centrato il nuovo record di concorrenti giunti all’arrivo di piazza Santa Croce: 4.886 con ben 54 nazioni rappresentate, limite che quest’anno potrebbe essere polverizzato.
La XXIII edizione della gara prenderà il via, come di consueto, dalla splendida terrazza panoramica di piazzale Michelangelo alle 9, e l’arrivo sarà ancora una volta in piazza Santa Croce, dopo 42 chilometri e 195 metri percorsi fra i più bei luoghi di Firenze. La prova sarà seguita anche quest’anno dalla Rai, con una diretta di 3 ore, dalle 9 alle 12, curata dalla Tgs.
IL PERCORSO Confermato il percorso che aveva riscosso notevoli consensi nella passata edizione dell’evento. Un tracciato studiato per mantenere la consueta velocità e scorrevolezza, riducendo i disagi e l’impatto dell’evento sulla mobilità cittadina. Il via sarà da piazzale Michelangelo, per poi scendere verso Porta Romana e addentrarsi in San Frediano e Oltrarno. Da qui gli atleti punteranno subito verso Lungarno del Tempio, Lungarno Aldo Moro, per poi ritornare verso la città lungo via Aretina, prima di girare in piazza Alberti e via Mannelli e dirigersi verso viale Malta da Ponte al Pino. Dopo aver passato il 21° chilometro, all’altezza di Largo Gennarelli, il percorso prosegue su viale Fanti, per tornare in piazza Alberti. Dal centro storico, gli atleti si dirigeranno poi verso le Cascine, transitando sia in andata che in ritorno sul passaggio pedonale del soprapasso di piazza Vittorio Veneto. I chilometri finali saranno nel centro storico, con il consueto arrivo in piazza Santa Croce.