Firenze da oggi è la capitale del documentario

Si apre oggi a Firenze la 46ª edizione del Festival dei Popoli, una delle maggiori rassegne internazionali del documentario. La kermesse, presente in sette spazi fiorentini (Alfieri Atelier, Auditorium Stensen, Istituto Francese, Alter Ciak, Cantieri Goldonetta, facoltà di architettura di Santa Verdiana, facoltà di lettere di Santa Reparata) proporrà da oggi fino a giovedì due concorsi, internazionale e italiano, e le consuete sezioni tematiche: Il presente documentato, Filmare la musica, lo Schermo dell’arte e una retrospettiva inedita sull’opera del regista danese Jorgen Leth. Sono tredici i titoli che il Festival dei popoli presenterà in anteprima italiana, scelti tra gli oltre 900 documentari giunti per le preselezioni da 65 paesi diversi. Tredici anche le pellicole che parteciperanno al Concorso italiano (scelte su oltre 200). Evento nell’evento La peintre, le poète et l’historien di Jean Louis Comolli.