La firma sull’Opa di Bpi e la telefonata a Fiorani

Antonio Fazio firma l’autorizzazione alle offerte della Bpi su Antonveneta. Poi, nella notte, telefona a Gianpiero Fiorani: «Ho appena messo la firma». «Tonino, sono commosso, ti ringrazio... ho la pelle d’oca... io guarda Tonino ti darei un bacio sulla fronte ma non posso farlo... so quanto hai sofferto, ho sofferto anch’io... prenderei l’aereo e verrei da te in questo momento se potessi». Il fronte che difende l’italianità del sistema bancario sembra vittorioso.