Firmato il contratto: aumenti di 130 euro

È stata raggiunta all’Aran l'intesa con i sindacati per il rinnovo del secondo biennio economico del contratto di lavoro del personale della scuola. L'accordo interessa oltre un milione di lavoratori del settore e prevede un aumento medio mensile di 130 euro da erogare, con gli arretrati, dal gennaio 2004. «Adesso gli stipendi del personale della scuola si avvicinano consistentemente alla media europea», ha detto il ministro dell’Istruzione Letizia Moratti.