Firmato l'accordo con il Trentino, Inter per due anni a Pinzolo

I nerazzurri prepareranno le prossime stagioni nel luogo dove si allenarono nel 1994. Il ritiro del 2011, il primo in Italia dopo alcune stagioni all'estero, inizierà a metà luglio. È la stessa struttura dove si è allenata la Juventus negli ultimi cinque pre-campionati

Nel giorno di San Siro l'assessore al Turismo del Trentino, Tiziano Mellarini, l'amministratore delegato dell'Inter, Ernesto Paolillo, e l'amministratore delegato di Rcs Sport, Giacomo Catano, hanno firmato a Milano l'accordo che lega la società milanese alla Val Rendena per la preparazione dei prossimi due Campionati.
L'Inter ritorna così a Pinzolo, dove si era già allenata nel 1994. È peraltro una presenza storica quella della società neroazzurra in Trentino, considerando anche le presenze a Cavalese, a Brentonico e sull'Altopiano di Folgaria, quando allenatore era Helenio Herrera e ad indossare la casacca dell'Inter vi erano, tra gli altri, Facchetti, Corso e Angelillo.
«Il Trentino diventerà la casa dell'Inter - ha detto l'assessore Mellarini - perchè nelle prossime due estati ospiteremo nelle nostre località di montagna non solo la prima squadra, ma anche tutte le giovanili».
Come hanno ricordato Paolillo e Catano quella firmata oggi è una collaborazione strategica che segna il ritorno dell'Inter in Italia, dopo alcune stagioni di ritiro pre-campionato all'estero. Il ritiro si terrà a metà luglio e avrà come sede il Centro sportivo Pineta di Pinzolo, che di recente è stato visionato dallo staff tecnico della squadra milanese.
Si tratta della stessa struttura dove si è allenata la Juventus nelle ultime cinque estati. Un fatto citato durante la presentazione del nuovo accordo, ma evitando in ogni intervento di nominare il nome della società torinese. Lo ha fatto solo l'assessore Mellarini. Tra l'altro ha ricordato che, pur in un'operazione di prestigio pari a quella effettuta finora con i bianconeri, l'importo destinato alla promozione turistica legata all'Inter ha un costo nettamente inferiore. Con la novità l'Inter diventa la squadra di riferimento per tutte le società che anche la prossima estate sceglieranno il Trentino per la preparazione pre-campionato.
A poche decine di chilometri di distanza, ad Arco e a Riva del Garda, contemporaneamente si allenerà il Bayern Monaco, protagonista lo scorso maggio della sfortunata sfida, proprio con l'Inter, per la conquista della Coppa dei campioni. A fine conferenza Mellarini ha lanciato un «in bocca al lupo» per la prossima sfida negli Emirati arabi, valida per la Coppa intercontinentale.