Le firme contro Prodi già a quota 62mila

Il primo bilancio è positivo: «A conclusione della seconda giornata di raccolta firme - spiega soddisfatto il coordinatore regionale di Forza Italia, Michele Scandroglio - sono state raccolte in tutta la Liguria 62.500 firme. Spiace che il lavoro su Genova non si sia potuto fare per la manifestazione no global, moltissimi cittadini ci hanno chiamato rammaricati. Nella “rossa” Arenzano si faceva la coda per firmare, abbiamo raccolto 700 adesioni, un record. Ai simpatizzanti abbiamo offerto della mortadella...». Oggi, conclude Scandroglio, «prevediamo di raggiungere l'obbiettivo prefissato di 150mila adesioni». «Si tratta di un successo enorme - sottolinea il presidente del Copaco Caludio Scajola - Ho visitato 25 gazebo, c’è una enormità di persone».
La raccolta di firme di Forza Italia contro il governo «per tornare e votare» trova un prezioso alleato. «Invito i miei sostenitori a firmare ai gazebo di Forza Italia - dice Sandro Biasotti, ex presidente della Regione e leader della lista che porta il suo nome-. Ho fatto il tifo sperando che il governo Prodi cadesse durante l’approvazione della Finanziaria al Senato e sono rimasto deluso che ciò non sia accaduto nell’interesse del Paese e della Liguria che è governata ancora peggio, ma sono convinto che la caduta di Prodi sia solo rinviata».
È importante, insiste Biasotti, che il centrodestra sia unito. Da qui l’invito a firmare nei 10mila gazebo che Forza Italia allestirà oggi (ultimo giorno della campagna) in tutta Italia. A Genova si potrà firmare in via XX Settembre (davanti alla libreria Feltrinelli), in via Jacopo Ruffini (angolo chiesa Sacro Cuore), piazza Montano (adiacenze banca), piazza Galileo Ferraris (davanti scuole), via Piacenza (angolo Via Trensasco), piazza del vecchio Municipio a Bolzaneto, piazza Baracca (antistante chiosco commercianti), piazza Calassetta (da ristorante Puppo), chiesa San Antonio Boccadasse, giardini Quinto, piazzale Rusca.
Dirigenti di partito ed eletti gireranno fra i gazebo per l’intera giornata. L’onorevole Claudio Scajola visiterà quelli di Lavagna (alle 11, piazza del Comune), Chiavari (11.30, piazza Matteotti), Rapallo (12.15, via Mazzini), Recco (13.15, piazza del Municipio) e Genova (alle 15 sarà in via Venti, alle 16 a Pegli in piazza Calasetta). Forza Italia ricorda che si può aderire dal telefono al numero 163.600.22 (costo 1 euro iva inclusa, cifra che comprende 0,50 euro a Forza Italia) o via cellulare al 899.60.00.82 (costo 1,88 euro iva inclusa al minuto) o via internet (www.rivotiamo.it).