Il Fisco: «Nessuna preferenza per Fiat»

Gentile direttore,
con riferimento all’articolo apparso oggi (ieri ndr) sul giornale da lei diretto, dal titolo «Il Fisco rimborserà alla Fiat 500 milioni per gli ecoincentivi», l’Agenzia tiene a precisare che non corrisponde al vero che Sergio Marchionne «non fa in tempo a chiedere formalmente il dovuto che i signori dell’Agenzia delle Entrate (...) si precipitano a dichiarare che presto verrà restituito il maltolto».
Da tempo, infatti, come spesso accade su questioni rilevanti prospettate dai contribuenti, l’Agenzia ha tenuto tavoli tecnici con rappresentanti della Fiat per trovare una soluzione al problema. Quello che manca per la formalizzazione della soluzione già individuata, è solo la formale presentazione di un’istanza di interpello.
Agenzia delle Entrate