Fitta nebbia sull'A4 Muore motociclista

Decine di scontri sull'autostrada Milano-Venezia a causa della nebbia. Un motociclista è morto, alcune persone sono rimaste ferite in modo grave e diverse altre
lievemente in una serie di tamponamenti avvenuti stamani intorno alle 8,30, tra i caselli di Desenzano e Brescia est

Brescia - Un motociclista è morto, alcune persone sono rimaste ferite in modo grave e diverse altre lievemente in una serie di tamponamenti avvenuti intorno alle 8,30 lungo l’autostrada A4, la Milano Venezia, tra i caselli di Desenzano e Brescia est. Si tratta, da quanto si è appreso, di tamponamenti dovuti alla nebbia, molto fitta in tutta la Bassa bresciana. Dei rilievi si sta occupando la polizia stradale del distaccamento di Verona sud, intervenuto con il 118.

Un altro motociclista morto ieri sera È di un morto e di un ferito il bilancio di un grave incidente stradale avvenuto ieri sera dopo le 23 a Cormano, nel Milanese. In uno scontro tra un’autovettura e una moto di grossa cilindrata è deceduto il passeggero di quest’ultima, un uomo di 33 anni, mentre il guidatore, di 21, ha riportato alcune fratture ed è stato trasportato all’ospedale Niguarda. La conducente dell’auto, una ventottenne, è illesa. Al momento non si conoscono ancora le generalità complete delle persone coinvolte e la dinamica dell’incidente. I rilievi sono stati eseguiti dai carabineri.

Scontro frontale, feriti a La Spezia Scontro frontale tra due auto nella serata di ieri, alla Spezia. Tre persone sono rimaste ferite. È avvenuto in località "Boschetti", vicino al centro. Due auto hanno sbattuto frontalmente una contro l’altra; le persone a bordo sono rimaste incastrate all’interno dei due abitacoli. A bordo di una delle due vetture vi erano due coniugi, sui cinquant’anni: la donna ha riportato un trauma toracico, l’uomo una distrazione del rachide cervicale e un trauma toracico. Ricoverato anche il conducente dell’altra automobile, che ha dovuto essere liberato con l’ausilio dei vigili del fuoco.