Fiumicino: cancellati 200 voli per lo sciopero dell’Alitalia

Finita la tregua estiva ecco riaffacciarsi per i viaggiatori Alitalia l’incubo delle agitazioni. Voli cancellati e conseguenti disagi hanno caratterizzato la giornata di ieri a Fiumicino, con passeggeri ormai rassegnati e il solito balletto di cifre. Per i sindacati, che si sono presentati divisi allo sciopero di 24 ore, indetto solo da alcune sigle, i dati sulle cancellazioni dei voli hanno indicato fin dalla prima mattina che l’iniziativa «è stata un successo». Le cifre sulle adesioni però non coincidono con i dati ufficiali comunicati dalla società: i sindacati hanno stimato oltre duecento cancellazioni di voli, per la compagnia sono rimasti a terra solo i 179 voli preventivamente cancellati.