A Fiumicino il volo si evolve: la carta d’imbarco sul cellulare

Chi viaggia in Germania con la compagnia aerea Lufthansa potrà assistere a questa scena curiosa all’imbarco: persone che agitano il loro cellulare davanti al check-in normalmente destinato alla verifica del biglietto. Non sono matti, ma solo «vittime» di una nuova applicazione tecnologica: l’e-ticketing. Ad adottarlo ora sarà anche l’aeroporto di Fiumicino, che si fa sempre più hi-tech.
Dopo l’utilizzo dei web-check-in, l’accettazione fai da te tramite computer sparpagliati ovunque nello scalo romano, infatti, tra pochi giorni sbarcherà anche a Fiumicino - il primo aeroporto in Italia assieme a Linate a utilizzare questo nuovo sistema - che rivoluzionerà il modo di viaggiare: la carta d’imbarco sul cellulare. Sarà sufficiente avere a disposizione un I-phone (lo stesso apparecchio che ha lasciato il segno nell’industria musicale, in quella videoludica, e ora sul il mercato dei libri elettronici), oppure un cellulare collegato a internet e il gioco è presto fatto. I passeggeri potranno ricevere la loro carta d’imbarco o sul loro PDA (acronimo di Personal Digital Assistant), il palmare che sta via-via sempre più sostituendo il tradizionale telefonino, oppure sul semplice cellulare, tramite messaggi via sms, mms o e-mail.
L’avvio della nuova procedura di imbarco «smart» con la modalità di «Mobile Check-in», peraltro già preannunciata dai vertici di Alitalia nel corso della presentazione del nuovo Terminal 1 dedicato ad Alitalia e ai partner dell’Allenza Sky Team, nello scalo romano scatterà da domani 15 novembre. Per ora interesserà solo i passeggeri in viaggio tra lo scalo romano e Milano Linate, ma successivamente - confermano fonti della compagnia - sarà estesa agli altri aeroporti italiani.
La carta d’imbarco avrà tutte le caratteristiche di quella cartacea tradizionale, sarà fornita di un codice a barre da mostrare al check-in, ma consentirà ai viaggiatori un ulteriore risparmio dei tempi di attesa, dall’arrivo in aeroporto all’imbarco sull’aereo. Il servizio innovativo infatti, permetterà a tutti coloro che sono in possesso di un cellulare con accesso ad internet l’opportunità di effettuare rapidamente il check-in collegandosi direttamente dal telefono, scegliere il posto a bordo, quindi ricevere un messaggio SMS con il link alla carta d’imbarco elettronica sotto forma di codice a barre. Una volta in aeroporto sarà sufficiente che i passeggeri si presentino direttamente ai controlli di sicurezza dedicati al servizio Roma-Milano con la carta d’imbarco elettronica visualizzata sul cellulare, quindi da lì fino ai moli d’imbarco. Per accedere a bordo, infine, sarà sufficiente passare il cellulare su un apposito lettore ottico e presentare il proprio documento d’identità al personale di terra. In altri scali europei il «Mobile Boarding Pass» viene già adottato dalla Sas, la compagnia scandinava, dalla Lufthansa e dall'Air France.