Flachi, ultime ore in attesa del verdetto

Sono state effettuate ieri, nei laboratori dell'Acquacetosa a Roma, le controanalisi sul campione antidoping che, dopo la partita di campionato contro l'Inter, aveva rilevato la positività di Francesco Flachi ad una metabilita della cocaina. Ieri l'attaccante toscano era regolarmente al campo di allenamento: mezz'ora di palestra, poi ha svolto la consueta preparazione con il gruppo. I risultati delle analisi però arriveranno soltanto oggi, se non addirittura nelle prime ore di domani, e saranno comunicati direttamente dal Coni.
A Roma, oltre all'avvocato del giocatore Paolo Rodella era presente, durante le controanalisi, anche il perito chimico di parte nominato dallo stesso Flachi, la professoressa Donata Favretto, docente di Medicina legale ne tossicologia alle facoltà di Giurisprudenza e Medicina dell'Università di Padova. Se l'esito delle controanalisi dovesse confermare la positività alla cocaina, l'ìter per arrivare ad un'eventuale squalifica sarebbe comunque piuttosto lungo. Il giocatore, comunque già sospeso dalla Lega Calcio proprio in attesa di questo secondo risultato, verrebbe deferito alla Procura Antidoping del Coni. Flachi andrebbe poi, in un arco di tempo che va da una a tre settimane davanti al procuratore antidoping, con la possibilità di essere affiancato dall'avvocato. Dopo il colloquio, la Procura potrebbe scegliere due strade: o l'archiviazione o il deferimento alla Commissione Disciplinare della Lega Calcio. Dopo due settimane avrà luogo un altro dibattimento, con la possibilità di ricorrere eventualmente alla Commissione di Appello Federale, fino ad arrivare alla Camera di Conciliazione e Arbitrato del Coni.
E mentre Flachi continua ad allenarsi anche la squadra ha ripreso regolarmente la preparazione in vista del match che disputerà tra dieci giorni contro il Chievo.
La bella notizia per Walter Novellino è che Sergio Volpi, per la sfida contro i gialloblù, sarà regolarmente in campo. Lo stiramento infatti è parso meno grave del previsto e la sosta di campionato può agevolare il centrale della Samp, che ieri ha Bogliasco ha ripreso anche a correre. Volpi così sembra voler bruciare tutti i tempi di recupero e allo stesso tempo il tecnico sta studiando una soluzione per permettere a Volpi di giocare insieme a Palombo e Parola. L'idea infatti è quella di schierare il capitano davanti alla difesa, i due centrali in mezzo con Quagliarella a destra e Franceschini a sinistra, mentre Bonazzoli potrebbe essere impiegato nel ruolo di unica punta come nella gara contro il Palermo. E a proposito di Franceschini, colpito due giorni fa dalla gastroenterite, il giocatore ieri ha svolto un allenamento differenziato, ma le sue condizioni non preoccupano.
Intanto il presidente della Sampdoria Riccardo Garrone entra nell’editoria. «Giornalisti e Poligrafici Società Cooperativa a responsabilità limitata comunica che - si legge in una nota - in data 21 marzo 2007, ha ceduto a società del gruppo Garrone e del gruppo Malacalza, due quote, ciascuna delle quali rappresentativa del 20% del capitale sociale della Società Editrice Mercantile - SEM S.r.l., titolare delle testate Corriere Mercantile e la Gazzetta del Lunedì».