Il Flamengo vuole Ronaldo subito

Il vice presidente della società brasiliana: "Abbiamo il via libera del club a trattare con il giocatore". Ma il Milan smentisce le voci: "Nessuna trattativa" . Sabato il manager del Fenomeno tratta l'ingaggio

Rio de Janeiro - Il Flamengo è sempre più vicino a Ronaldo, per far diventare realtà il sogno del Fenomeno di finire la carriera giocando nella sua squadra del cuore. Un dirigente del club carioca, il vicepresidente Kleber Leite (da sempre addetto alle questioni di mercato), ha rivelato infatti che "il Flamengo ha ricevuto l'autorizzazione dal Milan di trattare con Ronaldo. Abbiamo già avuto dei contatti con il giocatore, e siamo certi che qui potrà rilanciarsi. Non abbiamo ancora parlato di soldi, e di quanto dovremmo dare al suo attuale club (il contratto di Ronie con il Milan scade a fine giugno del 2008 n.d.r.), ma intanto abbiamo avuto un proficuo scambio d'idee, perché abbiamo percepito che Ronaldo ha un desiderio enorme di cambiare il corso della sua vita, e l'interesse è reciproco".

Coppa Libertadores Il Flamengo, come il San Paolo che ha appena preso Adriano in prestito dall'Inter, giocherà nei primi sei mesi del nuovo anno la Coppa Libertadores, con propositi di vittoria e per questo Ronaldo, nonostante i suoi problemi fisici (ma, secondo il medico della Seleçao José Luiz Runco tra un mese sarà "assolutamente in grado di giocare, e anzi ne ha bisogno"), viene visto come il rinforzo ideale. Secondo il sito Globoesporte, che cita fonti interne al Flamengo, sabato scorso c'é stato un contatto telefonico tra Leite ed il procuratore del Fenomeno, Fabiano Farah, che ha ammesso di aver chiacchierato con il vicepresidente del Flamengo. "La cosa che Ronie desiderà più di ogni altra - ha spiegato l'agente - è tornare in campo, quanto al resto dipende tutto dal Milan, almeno fino a giugno. Poi siamo pronti ad ascoltare ogni proposta". Globoesporte ha sentito anche il dirigente milanista Leonardo, secondo il quale "Ronaldo deve pensare bene a ciò che desidera. Il Flamengo sogna da tempo di prenderlo, ma per ora non c'é nulla di concreto".

L'incontro Emergono nuovi particolari sulla trattativa che potrebbe portare Ronaldo al Flamengo fin da gennaio. Secondo quanto riporta l'agenzia di stampa brasiliana Estado, il giocatore e il suo agente Fabiano Farah incontreranno il vicepresidente del Flamengo Kleber Leite sabato ad Angra dos Reis, località balneare tra le più famose del Brasile dove il Fenomeno si trova in vacanza. Sempre secondo Estado, pur di vestire la maglia della sua squadra del cuore, e in cui giocava il suo idolo Zico, Ronaldo avrebbe fatto sapere di essere pronto a ridursi l'ingaggio della metà, e il Flamengo, che ha come sponsor tecnico lo stesso della nazionale brasiliana e personale di Ronaldo, avrebbe già trovato qualcuno disposto a finanziare l'operazione. Con il Flamengo Ronie firmerebbe un contratto fino al 2010, con opzione per la stagione successiva.

La smentita del Milan Il Milan "smentisce di aver avviato una trattativa con il Flamengo per il trasferimento di Ronaldo; smentisce altresì di aver autorizzato la stessa società brasiliana per un eventuale accordo con il calciatore". Così la società rossonera ha preso posizione, questa sera, dopo le notizie provenienti dal Brasile secondo le quali la dirigenza del Flamengo sarebbe stata autorizzata da quella milanista a intavolare una trattativa per il trasferimento di Ronaldo.