Sulle piste da sci di Fiemme e Fassa con Flexibus e Italobus

Nuovi collegamenti low cost da Germania e Austria fino al 9 aprile. Da Roma, Firenze e Bologna in treno veloce fino a Verona, poi si arriva nelle località dolomitiche con il bus dal 27 gennaio al 2 aprile

Weekend o settimane bianche sugli sci per i turisti che arrivano con gli autobus di Flixbus e Italobus sulle piste delle valli di Fiemme e Fassa, a prezzi contenuti. Utilizzando Flixbus, grazie all’accordo fra Trentino Marketing e la compagnia tedesca low cost che ha creato la rete di mobilità in autobus più estesa d’Europa con 100mila collegamenti al giorno verso mille destinazioni in 20 Paesi, fino al prossimo 9 aprile ha introdotto nuovi collegamenti verso le località invernali dolomitiche.

A Bolzano i passeggeri in arrivo da Monaco di Baviera, Innsbruck, Berlino e Lipsia con Flexibus o in treno, così possono così raggiungere Cavalese, Predazzo, Moena e Canazei ogni sabato e domenica con 9.90 euro. Una nuova via d’accesso per gli sciatori tedeschi e austriaci che non devono o vogliono utilizzare l’automobile (www.flixbus.it).

E anche Italo arriva sulla neve con l’abbinata rotaia-gomma: i viaggiatori in partenza da Roma, Firenze e Bologna possono raggiungere Verona con il treno e poi proseguire il viaggio con Italobus verso diverse destinazioni di montagna. I bus targati Italo fanno tappa a Rovereto, Trento, Cavalese,Predazzo, Moena, Vigo di Fassa, Pozza di Fassa Canazei. L’Italobus diretto verso queste mete è attivo dal 27 gennaio al 2 aprile, venerdì, sabato e domenica. Dalla stazione di Verona Porta Nuova il bus parte alle 15.45, mentre per il ritorno c’è un Italobus alle 7.27 che parte da Canazei per arrivare alla stazione di Verona alle 11.55 (www.italotreno.it).