«Flight», da (non) guardare prima di partire in aereo

Magari non è proprio il film consigliabile prima di partire con l'aereo per la vacanza estiva; però, Flight (distribuito da Universal), per la tematica trattata, merita l'acquisto. Protagonista è Denzel Washington, qui nei panni di Whip, pilota d'aerei di linea, cocainomane e alcolista, che si ritrova a volare sulla tratta tra Orlando e Atlanta. Un viaggio di routine che si trasforma in dramma. L'aereo perde quota e se non fosse per l'abilità del comandante e la sua straordinaria manovra di emergenza, le vittime sarebbero certamente maggiori delle sei decedute nell'impatto col terreno. All'inizio, tutti lo trattano da eroe, come è giusto che sia. Però, le analisi del sangue dimostrano che i suoi livelli di alcol e droga erano sopra la media. Ciò non ha minimamente influito sulla tragedia, dovuta a cause meccaniche, ma Whip rischia, per regolamento, il carcere. È giusto condannare un eroe? La domanda di fondo, è servita.