Flop di Lucarelli Kakà senza mira

LIVORNO
6 AMELIA Chiama a raccolta difensori e centrocampisti per non correre rischi.
5,5 GRANDONI Rischia la vita con quel fallo nella sua area su Ambrosini.
6,5 REZAEI È il capo ciurma di Amelia e guida con ardore i pirati.
7 GALANTE A un certo punto si lancia in avanti: meglio se sta dietro a difendere, pensano i suoi.
6,5 BALLERI Finché reggono le gambe, batte la pista con continuità e se c’è da tirare in porta non si tira indietro.
6 FILIPPINI Si attacca a Kakà come una mosca tse tse e lo fa con spirito di servizio.
6 PASSONI Deve organizzare la resistenza: lo fa con spirito partigiano.
5,5 MORRONE Poche volte prende alle spalle Gattuso, quando riesce centra la traversa.
5 PFERTZEL Largo a sinistra incide molto meno del previsto.
5 VIGIANI Deve dar man forte a Lucarelli: è raro che lo faccia con efficacia.
5 LUCARELLI Aspetta l’occasione buona tutta la sera, su palle alte e basse: si arrende per una fitta al polpaccio. 6.BAKAYOKO dall’11’st. Si attorciglia da solo.
ALL. ARRIGONI 6,5. Incoraggia i suoi e corregge gli errori tattici.
MILAN
6 DIDA Con Lucarelli in campo se la spassa, senza comincia a vedere i sorci verdi e risulta salvato da una comoda traversa.
6,5 BONERA Comincia a imparare bene il mestiere del Cafu che consiste soprattutto nel liberarsi bene sul binario e scodellare palloni invitanti.
6 NESTA Al rientro dopo 2 settimane parte in ritardo su una palla poi cerca di rifarsi migliorando la condizione.
sv MALDINI Si arrende dopo 3 primi. 6,5.KALADZE dal 4’ pt Entra, si scalda, prende le misure ai rivali, vince di testa qualche duello.
5.5 FAVALLI Davanti latita, quando avanza lo fa senza convinzione né particolare pericolosità.
5 JANKULOVSKI dal 19’ st. Entra e conclude poco.
6 GATTUSO Stupisce la platea con uno stop alla brasiliana: Ringhio ne ha fatti di progressi, cari amici livornesi.
sv PIRLO dal 24’ st. Come entra si ritrova Vigiani alle costole.
6 AMBROSINI Non si traveste da Pirlo, non gli riesce, fa l’Ambrosini quando serve e tenta anche dei blitz a sorpresa.
5,5 SEEDORF La sua tecnica è utile per organizzare delle manovre tipo rugby ma quando c’è da andare al sodo incide meno sulla sfida.
6 KAKA’ Comincia a tirare subito in porta, da ogni posizione, destra o sinistra, limite o fuori area: senza indovinare la traiettoria giusta.
5 OLIVEIRA Invece di perdersi nelle telefonate con Ronaldinho, si applichi meglio in allenamento per non lasciarsi anticipare sempre.
5 INZAGHI Da due turni di fila, tra mercoledì e ieri, non segna: per le sue abitudini calcistiche è come per uno di noi digiunare un mese di fila.
ALL. ANCELOTTI 6. Sostituisce difensori e centrocampisti, forse è il caso di provare Gilardino in attacco.
Arbitro: AYROLDI 5. Commette errori veniali, uno è peccato capitale: il rigore negato al Milan.