Flores D’Arcais e l’ossessione Schifani

Ossessione? Maleducazione? O forse solo un colpo di coda di quei «dilemmi morettiani» che sempre colgono poco prima di un appuntamento importante: «mi si nota di più se vengo o non vengo?». Non si sa. Fatto sta che Paolo Flores d’Arcais, direttore di MicroMega, ha deciso di declinare l’invito del presidente della commissione di vigilanza Rai, il senatore Pd Sergio Zavoli, a partecipare al seminario sul ruolo del servizio pubblico televisivo nell’Italia di oggi; ed ha voluto che fosse ben chiaro a tutti il perché. Perché ieri, ad aprire i lavori del seminario, c’era il presidente del Senato Renato Schifani, al quale «per un minimo di moralità - scrive Flores d’Arcais in una lettera aperta indirizzata a Zavoli - e di senso dello Stato non potrei ovviamente stringere la mano». Il direttore del mensile di cultura e politica motiva il suo gesto citando l’inchiesta di Marco Lillo pubblicata dal quotidiano Il Fatto sull’attività di avvocato in Sicilia di Schifani, un lavoro «che negli Usa avrebbe candidato l’autore al Premio Pulitzer».