Floro Flores sbanca Reggio con una doppietta nel finale

Caos: due spulsi, otto ammoniti, due rigori falliti. A decidere la partita è il bianconero Floro Flores con una doppietta nel secondo tempo

Reggio Calabria - La voglia di vincere, la grinta e soprattutto il cuore, non sono bastati alla Reggina per battere l'Udinese e mantenere accesa la già flebile fiammella di speranza di acciuffare una miracolosa salvezza. Ad affossare e spingere i calabresi verso la serie cadetta è stato l'attaccante friulano Floro Flores, autore, negli ultimi sei minuti della gara, di una doppietta. Prima però del doppio vantaggio bianconero la Reggina ha lottato e fatto vedere in diverse occasioni i sorci verdi ai friulani pur giocando per oltre mezz'ora con ben due giocatori in meno per via delle espulsioni di Lanzaro e Barillà decretate dall'incerto e confusionario arbitro De Marco. Rispetto alla prima frazione di gioco, la ripresa è stata più scoppiettante e ricca di occasioni da rete. A cominciare dai due rigori, uno per parte, falliti da Domizzi e Brienza. Prima del vantaggio friulano, comunque, è stato l'ottimo portiere ospite Handanovic a rendersi protagonista assoluto: penalty parato a Brienza e prodigiosi interventi sulle conclusioni a colpo sicuro di Hallfredsson, Barreto e Brienza. Per la Reggina una sconfitta pesante mal digerita dalla tifoseria con incidenti anche sugli spalti.