La flotta Azimut Yachts schiera dodici barche accanto ai suoi «trophy»

Valle: «Mi auguro che questo Salone sia un successo per la città colpita dalla tragedia»

Antonio Risolo

da Genova

Reduce da Cannes, dove il Gruppo Azimut-Benetti ha conquistato l'abito premio «Best Shipyard of the Year» (miglior cantiere dell'anno), è sbarcata al Nautico Genova una flotta di dodici barche a marchio Azimut Yachts in rappresentanza della vasta gamma del brand. Si va dall'Atlantis 34' all'Azimut Grande 30 metri. In particolare va segnalata la presenza dell'S6, appena lanciato al Cannes Yachting Festival e fresco vincitore di un «World Yacht Trophy» per la categoria Innovazione nel segmento 14-8,5 metri. Azimut S6 è il secondo modello della nuova generazione degli «S», la gamma sportiva di Azimut Yachts, caratterizzato dall'esteso uso del carbonio nella sua costruzione e segna un altro passo avanti nella pionieristica attività di ricerca e sviluppo del cantiere. Il connubio tra Carbon Tech e tripla propulsione Volvo Penta Ips rende l'S6 lo yacht più tecnologicamente avanzato della categoria, capace di raggiungere livelli di efficienza mai ottenuti prima d'ora: manovrabilità e silenziosità senza confronto.

A metà strada fra charme e tecnologia, invece, Azimut Grande 25 metri è stato realizzato con una sovrastruttura, il roll-bar, l'hard top e lo specchio di poppa in Carbon-Tech. Gli ampi volumi, che sono già quelli di un motoryacht importante con un garage per il tender e un circuito completamente separato per l'equipaggio non influiscono sul profilo della barca, leggero e sinuoso. Soprese anche dall'interior design con un'interpretazione originale dell'area living: la distinzione fra zona divani e area pranzo viene superata, lasciando spazio a un unico e raffinato ambiente.

L'appuntamento genovese fa seguito a una settimana molto intensa per il Gruppo Azimut-Benetti. A Cannes, infatti, sono state svelate in anteprima le novità a marchio Benetti: Oasis 135', Diamond 145', quattro modelli «BNow», e due nuovi modelli di Azimut Yachts, S10 e Grande Magellano Rph, che saranno disponibili nel 2019, in concomitanza con il cinquantenario del Gruppo di Avigliana. Come accennato prima, in Costa Azzurra il gruppo guidato da Paolo e Giovanna Vitelli, è stato insignito del riconoscimento «Best Shipyard of the Year» (miglior cantiere dell'anno) a margine della serata di gala per l'assegnazione dei World Yacht Trophies, per la sua coerenza nella gestione imprenditoriale, basata su strategie di lungo termine, solidità e capacità di ricercare sempre percorsi innovativi. In questo stesso contesto ulteriori premi sono stati conquistati da Azimut Yachts: il già menzionato award all'Innovazione dell'S6 più due premi per il miglior interior design, andati all'Azimut 55 Fly per la categoria 14-18,50 metri e all'Azimut Grande 32 metri per la categoria 24-38 metri. Anche a Benetti Yachts è andato un premio per il miglior design di interni, conquistato da Benetti 50 M Seven, nella categoria 38-50 metri.

«Quest'anno siamo presenti a Genova con dodici modelli - ha dichiarato Marco Valle, amministratore delegato di Azimut Yachts - e il nostro focus maggiore è sulle imbarcazioni sotto i 24 metri, quelle che meglio ci permettono di rispondere alle richieste della nostra clientela italiana, di cui abbiamo registrato una buona ripresa e che solitamente viene a Genova proprio per questo segmento di prodotto. Ci auguriamo infine che questo Salone sia un successo per la città, colpita dalla terribile tragedia del ponte Morandi. Che il 58° Nautico possa rappresentare un occasione di orgoglio e gioia per i suoi abitanti».