La flotta dei supervelivoli a disposizione dei politici

La flotta di velivoli di Stato destinati ai trasferimenti dei politici italiani conta alcuni gioielli della tecnologia aeronautica. L’aereo su cui ha volato il ministro Clemente Mastella per vedere il Gp di Monza, è uno di questi. L’Airbus A319CJ è infatti dotato di un allestimento interno con salotto di lavoro, cabina presidenziale, centro comunicazioni, etc., una Rolls Royce volante con un’autonomia di volo di oltre dieci ore. Dal 2000 il 31° Stormo ha ufficialmente preso in carico il primo dei due A 319CJ (Corporate Jet). L’altro modello in dotazione dell’Esercito è il Falcon 50, autonomia intercontinentale e allestimento standard per nove passeggeri. Il suo fratello maggiore, il Falcon 900EX, è dotato di un’avionica particolarmente avanzata ed è in grado di atterrare e fermarsi in pista automaticamente. Dell’elicottero SH-3D invece l’Aeronautica militare ha acquisito due esemplari in configurazione da trasporto vip.