La Fnsi annuncia: da giugno 7 giorni di sciopero

La Fnsi ha proclamato 7 giornate di sciopero dei giornalisti di tutti i settori produttivi, la prima delle quali da attuare nella prima metà del mese di giugno. La data e le modalità del primo giorno di stop saranno decise il 1° giugno. Lo sciopero è stato deciso per protesta contro la posizione delle imprese, «che mirano alla demolizione dei contratti giornalistici, e dell'agenzia per la contrattazione nel pubblico impiego in relazione all'andamento dei negoziati». La Fnsi ha ritenuto «inaccettabile la posizione delle imprese che cercano di imporre un modello produttivo che, ben lungi dallo sviluppare la qualità dell'informazione e quindi riconoscere il ruolo professionale dei giornalisti, intende concentrarsi sugli aspetti più direttamente legati al marketing, alla pubblicità e al taglio del costo del lavoro».