La focaccia di Recco «entra» in Europa

Entro l’estate il riconoscimento Igp (Indicazione geografica protetta) alla focaccia col formaggio di Recco: il ministero delle Politiche agricole ha presentato ieri in Regione la certificazione per il prodotto principe della cucina recchese. La prossima settimana, il «disciplinare» che ne regola ingredienti e produzione sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, con la possibilità che,in attesa del riconoscimento di Bruxelles, la focaccia possa già fregiarsi del riconoscimento. Sarà vietato, così, a qualsiasi produttore fuori della zona di produzione (Recco, Sori, Camogli e Avegno) di offrire focacce «tipo Recco», pena l’intervento dell’antifrode.