Foce, restano i rom tornano le prostitute

(...) sgombero di quel Campo di Via dei Pescatori che, per troppi anni, ha costituito una ha costituito una ferita nel cuore della Foce rendendo l'intero quartiere prima vittima di una situazione ormai insostenibile. Il trasferimento dei nomadi, condiviso dalla Circoscrizione, doveva essere seguito da un deciso percorso di inserimento dei soggetti coinvolti: se non avverrà, rischiamo di vanificare quanto sin qui realizzato, ma anche il ripresentarsi di preoccupanti presenze - come la prostituzione - che pensavamo superate. Il Consiglio ha sollecitato i soggetti già coinvolti nello sgombero del Campo di Via dei Pescatori a individuare una rapida soluzione, proponendo che le Forze dell'Ordine facciano rispettare le leggi . Questa, per noi, è una priorità assoluta!
Pasquale Ottonello

Presidente C.d.C. Medio Levante

Vicepresidente C.d.C.Medio Levante