Focus sulle deleghe Verso ok per esuberi

Ruota attorno alla distribuzione delle deleghe della direzione generale il nodo del nuovo assetto di vertice di Unicredit. La soluzione trovata dall’ad Federico Ghizzoni è di nominare due direttori generali: Roberto Nicastro (per il retail e le Pmi) e Sergio Ermotti (per il corporate e l’investment banking). Mentre Paolo Fiorentino verrebbe nominato chief operating officer. Al momento la parola spetta al tandem Nicastro-Ermotti. L’equilibrio passa in particolare sulla questione delle deleghe a Ermotti, che potrebbe non dichiararsi disponibile all’incarico qualora queste fossero da lui giudicate insufficienti. Intanto i sindacati sono seduti al tavolo con l’azienda per il rush finale sui 4.700 esuberi legati al riassetto della Banca Unica: l’intesa dovrebbe arrivare oggi.