Folle di gelosia, sfregia uno studente: in manette

Un giovane di 20 anni ha sferrato una coltellata al volto di un coetaneo, uno studente, perché parlava con la sua fidanzata, procurandogli una ferita che ha richiesto una ventina di punti di sutura. È avvenuto intorno alle 2 di venerdì notte a piazza San Carluccio, nel quartiere medievale di San Pellegrino a Viterbo. L’accoltellatore, un muratore, G.G., residente in città, è stato arrestato ieri mattina dagli agenti della squadra mobile. Lo studente ferito, nelle prossime settimane, dovrà essere sottoposto ad accertamenti maxillofacciali.