Follis-Pasini anche nel fondo è grande Italia

Rybinsk (Russia). È grande Italia nelle gare sprint valevoli per la Coppa del mondo di sci di fondo che si sono disputate a Rybinsk. Renato Pasini e Arianna Follis si sono infatti imposti nelle rispettive prove permettendo alla squadra diretta da Marco Albarello di raggiungere i primi successi della stagione. La Follis, presentatasi alla trasferta con un fastidio alla schiena, ha tenuto botta a Claudia Kuenzel e Virpi Kuitunen che hanno tentato in ogni modo di fare la differenza, e con il suo spunto ha ottenuto il terzo sigillo della carriera. Ottima anche la performance di Magda Genuin, al migliore piazzamento della carriera con l'ottavo posto. Fuori nei quarti Marianna Longa e Sabina Valbusa. Priamo centro, in campo maschile, per Renato Pasini. Il bergamasco, specialista delle distanza brevi, è stato fortunato in semifinale, dove è stato ripescato, ma ha ampiamente meritato la fortuna che la dea bendata gli ha riservato con una finale d'attacco, condotta sempre nelle prime posizioni. La caduta del norvegese Dahl sul rettilineo d'arrivo gli ha aperto le porte della vittoria, soffiata negli ultimi metri a Nikolai Pankratov. Fuori invece nei quarti Cristian Zorzi, Loris Frasnelli e Giorgio Di Centa.