La Follis porta sul podio anche Piller Cottrer

Con i canestri segnati a New Orleans va in quadrupla cifra nella Nba. E l’azzurro torna ad essere titolare

Nove Mesto. I fondisti cechi e quelli italiani sono stati i grandi protagonisti della 15 km a tecnica libera a inseguimento valida per il Tour de Ski e per la coppa del mondo maschile di fondo. Nella gara maschile, dietro i cechi Lukas Bauer e Martin Koukal, grande prova per Pietro Piller Cottrer, giunto terzo e capace di risalire dalla 26ª posizione al podio. Piller Cottrer ha anche ottenuto il miglior tempo di giornata che gli vale il quarto successo in coppa del mondo. Il veneto ha fatto gara con Valerio Checchi, quarto con un recupero di 14 posizioni. Sesto Giorgio Di Centa, nono Fabio Santus, più lontani gli altri azzurri. Continua anche il buon momento di Arianna Follis che dopo il successo nella gara sprint del30 dicembre a Praga, ha chiuso al secondo posto nella 10 km femminile a inseguimento a poco più di otto secondi dalla svedese Charlotte Kalla. Terza la polacca Justyna Kowalczyk. Le altre azzurre: diciannovesima Sabina Valbusa, ventiduesima Antonella Confortola, ventinovesima Magda Genuin.