La fondatrice lascia Marni Arriva Risso

di

«È la fine di un mondo non la fine del mondo» viene spontaneo dire a signore e signorine disperate perché Consuelo Castiglioni, magica art director del marchio Marni fondato 22 anni fa con il marito Gianni, ha deciso di ritirarsi a vita privata. Al suo posto arriva Francesco Risso, un vero e proprio «Carneade» per il grande pubblico anche se nel mondo dell'ago e del filo in tanti conoscono questo bel ragazzo dai modi impeccabili che dopo gli studi al Polimoda di Firenze, al Fashion Institute of Tecnology di New York e alla Saint Martin School di Londra, ha lavorato per Anna Molinari, Alessandro Dell'Acqua e Malo. Nel 2008 è approdato al Gruppo Prada dove fino a ieri si è occupato delle collezioni per la sfilata Prada Donna, dei progetti speciali e di brand endorsement. Insomma uno dei più stretti collaboratori di Fabio Zambernardi, il braccio destro (e a volte anche il sinistro) di Miuccia che non ha mai nascosto di apprezzare lo stile Marni. Del resto la filosofia estetica dei due marchi è molto simile: vestire le donne intelligenti e interessanti con pezzi classici tipo il tailleur, la pelliccia o il robe manteaux riveduti e corretti da un gusto sconfinato per l'arte, l'eccentricità, le inquietudini del nostro tempo. Pare sia stata Consuelo a consigliare il nome del suo successore a Renzo Rosso che con il Gruppo OTB è entrato nell'orbita di Marni nel 2013 e la controlla totalmente dall'anno scorso. Dicono che dietro alla sua decisione ci siano motivi personali: la voglia di pensare finalmente a se stessa. Sarà anche vero, ma ci mancherà un sacco questa donna gentile e invincibile come l'acqua capace di vestire l'anima prima dei corpi.