Fondazione Ansaldo fa la storia

La storia passa dagli archivi privati e il ministero li tutela con una convenzione su misura. L’archivio dell’azienda dolciaria Dufour, i documenti della Finmare dal 1936 agli anni '80, i progetti e i bozzetti dell'interior designer navale Giovanni Zoncada, oltre cent’anni di documentazione della società siderurgica Ilva (1882-1993): sono solo una parte dei diversi archivi economici custoditi dalla Fondazione Ansaldo, ora riconosciuti di «notevole interesse storico» dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali.
Si consolida così la collaborazione avviata nel 2005 tra la Fondazione Ansaldo e la Direzione Generale per gli Archivi con la firma di una convenzione per la tutela e la valorizzazione del patrimonio archivistico-documentale prodotto da imprese e attori economici.