Fondazione Magna Carta al via la «summer school»

Domani al Grand hotel Villa Tuscolana di Frascati prende il via la seconda edizione della «summer school» organizzata da Magna Carta, la fondazione voluta dall’ex presidente del Senato Marcello Pera e presieduta dal senatore di Forza Italia Gaetano Quagliariello. Per una settimana 50 studenti seguiranno corsi e dibattiti animati da esponenti della politica, della cultura, delle istituzioni. Ospite d’onore sarà Camillo Ruini, ex presidente della Conferenza episcopale italiana, che nella sua lectio magistralis affronterà i temi contenuti nel suo libro «Verità di Dio e verità dell'uomo. Benedetto XVI e le grandi domande del nostro tempo». Fra gli altri interverranno alla summer school i politici Sandro Bondi, Fabrizio Cicchitto, Renato Schifani e Claudio Scajola (Forza Italia), Maurizio Gasparri e Giorgia Meloni (An), Mario Baccini (Udc), Francesco Storace (La Destra) e Nicola Latorre (Ds). Gli argomenti trattati spazieranno dal futuro dei partiti alla riforma elettorale, dal Sessantotto al Medio Oriente all’Europa. Un’occasione, spiega Quagliariello, «per contribuire alla formazione di una nuova classe dirigente, sconfiggere le egemonie culturali consolidate, mettere in contatto giovani liberali e conservatori che intendano comprendere i processi di modernizzazione in atto per impedire il declino del Paese».