Fondi casa, il Pd scoppia sulle coppie di fatto

LA POLEMICA Scontro in Comune. I cattolici contro l'assessore Majorino: "Manie di protagonismo"

«Nessun passo indietro» della giunta sul Fondo anticrisi approvato venerdì scorso. Gli aiuti alla casa estesi alle coppie di fatto, anche dello stesso sesso. Lo ha ribadito l’assessore ai Servizi sociali Pierfrancesco Majorino ieri in aula dove si è riacceso lo scontro, soprattutto interno al Pd. Ad aprire il dibattito è Anita Sonego, capogruppo della Sinistra x Pisapia ma anche presidente della Commissione Pari opportunità che stava scrivendo il testo sul registro delle unioni civili. Nonostante la fuga in avanti, ringrazia la giunta. All’attacco il leghista Morelli, «si dimetta dalla commissione, visto che la giunta ha dimostrato che è inutile». Il Pd cattolico attacca Majorino: «La smania di protagonismo è comprensibile, conosco bene le persone e so bene che anche questo fattore che ha motivato questa corsa in avanti» afferma Andrea Fanzago. Discriminare «sarebbe sbagliato ma nel bando bisognerà differenziare la famiglia dagli altri casi».