Fondi comuni, ottobre in rosso per 640 milioni

Il mese di ottobre si chiude con una flessione della raccolta netta dei fondi comuni di investimento, che si attesta in territorio negativo a quota meno 640 milioni (un anno fa era a meno 2.126 milioni). È quanto risulta dall’anticipazione dei dati mensili di Assogestioni. Resta positivo il saldo da inizio anno, pari a 7.411 milioni. Nel contempo il patrimonio si porta a 570.404 milioni, con un aumento del 7,64% su base annua. Accelerano i fondi obbligazionari, che a ottobre raccolgono 429 milioni e aumentano anche flessibili e fondi hedge. Segno meno per i fondi di liquidità e per i fondi azionari. Per quanto riguarda le macrocategorie, i fondi azionari hanno avuto una raccolta negativa per 931 milioni, negativa anche la raccolta dei fondi di liquidità a meno 1.301 milioni. Positiva invece la raccolta dei fondi bilanciati (175 milioni), obbligazionari (429 milioni), flessibili (742 milioni) e hedge (247 milioni).