Fondi Usa al 12% per fusione con Asm

Aem

I fondi d’investimento azionisti di Aem spingono per un’aggregazione con Asm Brescia. Secondo l’agenzia Radiocor, nel capitale della società milanese ci sono sei fondi Usa che insieme detengono una quota vicina al 12%. Gli stessi fondi, nei recenti incontri informali col presidente Giuliano Zuccoli, pur dichiarandosi soddisfatti della gestione e della crescita del titolo, hanno caldeggiato un’accelerazione sul dossier Asm. Oggi è in calendario l’assemblea dei soci Aem. Secondo le ultime comunicazioni Consob, nel capitale di Aem sono presenti T. Rowe Price International e Fidelity International, entrambi con quote di poco superiori al 2%. Ma negli ultimi mesi si sono aggiunti altri quattro fondi con partecipazioni leggermente inferiori alla soglia del 2 per cento.