Fondo anticrisi e Pacs,Pisapia non sente ragioni:"È un dovere aiutare tutti"

Il sindaco difende la sua scelta: "Sono contrario alle discriminazioni. Lo sono stato nel passato, lo sono nel presente e lo sarò nel futuro"

Dopo la decisione del Comune di Milano di concedere il fondo anticrisi anche alle coppie di fatto, si è creata una spaccatura all'interno della giunta. Anche l'ala cattolica della sinistra è insorta. Così oggi il sindaco Giuliano Pisapia ha difeso la sua scelta.

Per le istituzioni, secondo il primo cittadino, c'è "il dovere" di aiutare le coppie che si trovano "in uno stato di difficoltà" indipendentemente dal fatto che siano sposate o meno. "Sono contrario alle discriminazioni. Lo sono stato nel passato, lo sono nel presente e lo sarò nel futuro", ha aggiunto Pisapia, "A me sembra assolutamente normale che laddove ci sono dei soggetti bisognosi il Comune faccia tutto quanto possibile dando anche quelle disponibilità che oggi ci sono. Chi ha bisogno, che è legato da vincoli affettivi e si trova in uno stato di difficoltà, così come chi è sposato, deve essere aiutato".