Il Fondo monetario: «Il surplus serve a ridurre il debito»

«È urgente per l’Italia che le ulteriori maggiori entrate stimate dal governo in 4 miliardi di euro vengano destinate tutte per il calo del debito e del deficit». È il nuovo monito lanciato dal Fondo monetario internazionale all’esecutivo guidato da Romano Prodi. Una fonte vicina all’istituto di Washington afferma che «in un momento così delicato per l’economia mondiale è necessario che gli Stati a “rischio“, tra cui l’Italia, consolidino il risanamento dei conti pubblici». Gli ispettori del Fmi hanno prospettato già una lieve revisione al ribasso delle previsioni di crescita mondiale che, per il 2007, era stata inizialmente indicata nel 5%. Una conseguenza delle difficoltà dei mercati in seguito alla crisi dei mutui subprime.